L’Associazione Produttori Televisivi (APT) è stata costituita nel 1994 e nel 2019 diventa APA – Associazione Produttori Audiovisivi.

L’APA è l’associazione maggiormente rappresentativa dei produttori indipendenti audiovisivi nei confronti delle Istituzioni e delle emittenti televisive. 

Sul piano istituzionale l’Associazione intesse un dialogo continuo e costruttivo con il Governo, i Ministeri, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, la SIAE e gli enti competenti in materia; svolge inoltre il ruolo di intermediario con le organizzazioni sindacali per la tutela degli interessi legali ed economici delle società di produzione.

L’APA è membro di Confindustria e del Coordinamento Europeo dei Produttori Indipendenti (CEPI) di cui esprime la vice presidenza. E’ incaricata dalla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE) di ripartire le quote derivanti dalla Copia Privata ai produttori originari di opere televisive.

Sin dalla sua fondazione, è attiva nei processi di internazionalizzazione delle imprese attraverso la partecipazione ai più importanti eventi e mercati audiovisivi.

L’Associazione ha lanciato nel 2015, in collaborazione con Anica (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali), il MIA – International Audiovisual Market of Rome, il primo mercato realizzato in Italia per tutti i generi produttivi. Nel 2007 ha fondato il RomaFictionFest e nel 2014 International Doc&Factual Agorà.

APA lavora da anni nel campo delle ricerche di settore e, con il supporto dei maggiori istituti di ricerca tra i quali E-Media, OFI-Osservatorio sulla Fiction Italiana, Ce.R.T.A (Centro di Ricerca sulla Televisione e gli Audiovisivi dell’Università del Sacro Cuore) e Fondazione Symbola, nel 2019 ha realizzato il 1^ Rapporto sulla produzione audiovisiva nazionale.