Europa approva il Por Fesr 2014 2020, il Programma operativo della Regione per la programmazione 2014-2020 dei Fondi Fesr, il Fondo europeo di sviluppo regionale. Una notizia positiva perché la Regione potrà utilizzare fin da subito i fondi e partire con i bandi. Il Lazio è tra le prime regioni ad aver ottenuto l’approvazione. Contrariamente a quanto accadeva in passato il Lazio è nel gruppo di testa delle Regioni italiane che hanno ottenuto l’approvazione da parte di Bruxelles. Una serie di investimenti per ripartire e favorire la crescita, sostenere le piccole e medie imprese e creare nuovi posti di lavoro. In totale si tratta di 913 milioni, di questi 456,5 milioni provengono dal FESR.

Nello specifico, parte delle risorse saranno utilizzate per promuovere la competitività delle piccole e medie imprese (con 276,4 milioni, pari al 30,3% del totale delle risorse), e per rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione, con un investimento pari a 180 milioni, equivalente al 19,7% del totale delle risorse.

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha dichiarato: Questa è una notizia davvero positiva e storica  perché permette da subito l’utilizzo dei fondi e l’avvio dei bandi e io voglio ringraziare tutti quegli impiegati quei dirigenti e quei funzionari della Regione Lazio che in particolare negli ultimi mesi hanno rinunciato a dormire per essere collegati tra loro affinché il Lazio stesse nel primo gruppo di testa delle Regioni. Questo risultato è figlio di una buona capacità di programmazione ma anche di serietà dei tempi che l’Europa poneva”.