Gli abbonati del colosso Usa della pay tv online, Netflix, salgono del 16% nel primo trimestre. Un aumento di 96 milioni di clienti, che porta il totale a 150 milioni.

Tuttavia, per il secondo trimestre, Netflix si aspetta una crescita di 5 milioni di utenti, inferiore ai 6 milioni attesi dagli analisti. Segno che la concorrenza nella tv via web (o streaming tv) si fa sempre più serrata, con Disney, Apple, WarnerMedia e Comcast pronte a lanciare i loro servizi in abbonamento online già a partire da quest’anno.

Sul fronte dei conti, al momento le cose vanno comunque bene. Gli utili nel primo trimestre sono saliti del 19% a 344 milioni di dollari e i ricavi sono cresciuti del 22% a 4,52 miliardi, contro gli attesi 4,5 miliardi. In Borsa però ieri la società ha sofferto e il titolo è sceso del 1,1% circa.

Fonte: il Giornale