Il gruppo Rcs Mediagroup, secondo quanto appreso da MF-Milano Finanza da fonti del settore, è pronta a mettere sul piatto la cifra complessiva di 60 milioni su base quinquennale: 8-9 milioni per i primi due anni di lancio del progetto Gazzetta Tv e 15 milioni annui per il triennio successivo. Sempre che le cose vadano come previsto. Altrimenti, dopo un anno di lancio, il canale digitale gratuito (59) verrà spento. Al progetto lavorano da mesi il manager Francesco Carione, Direttore della business unit della Gazzetta dello Sport , il Direttore del quotidiano sportivo Andrea Monti e il responsabile editoriale del canale, Claudio Arrigoni. Non avendo acquisito diritti tv esclusivi, il progetto non farà leva sugli eventi live ma sulle news, gli approfondimenti e sull’intrattenimento (dai documenti ai docu-reality).

I vertici di Rcs hanno stimato uno share giornaliero medio, per il primo anno, dello 0,7%. Mentre il target a regime è assai più ambizioso: 1,5%.

Fonte: MilanoFinanza