Il ministero dello Sviluppo Economico ha dato il via libera alla partecipazione di Urbano Cairo all’asta per le frequenze televisive sul digitale terrestre. Le verifiche sulla manifestazione d’interesse dell’editore di La7 hanno dato esito positivo e ora Cairo ha tempo fino al 17 giugno per formulare l’offerta economica su uno o più dei tre multiplex, offerta che sicuramente sarà uguale alla base d’asta (circa 30mln per lotto), poiché è l’unico partecipante alla gara. L’apertura delle buste potrebbe avvenire il 25 giugno. Intanto, lo schema di provvedimento dell’Agcom che fissa i criteri con i quali saranno determinati, a partire da quest’anno, i contributi per l’utilizzo dei mux sarà sottoposto a 30 giorni di consultazione pubblica.

Fonte: e-duesse