È stato approvato il bilancio 2014 di Mediaset spa dall’assemblea dei soci in corso a Milano e nominato il nuovo consiglio di amministrazione.  L’approvazione è arrivata con il 98,974% del capitale presente (62,633%); contrario lo 0,003%, astenuti 0,6%. “Come nel 2013 anche nel 2014 siamo in utile, e in più quest’anno torna il dividendo che proporremo a questa assemblea” ha affermato Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset.  “È stato consolidato l’assetto economico patrimoniale con prospettive anche di lungo termine – continua – e sono state difese le quote di mercato, pur in presenza di eventi speciali, come i mondiali di calcio che sono stati trasmessi da Sky e da una Rai mai come oggi spregiudicata nell’abbattimento dei prezzi della pubblicità”. “Il nostro modello di business di operatore televisivo integrato multipiattaforma si è rafforzato” ha aggiunto Confalonieri, “i ricavi netti consolidati raggiungono i 3.414,4 milioni di euro in linea con quelli del 2013″. Decisivo sui risultati del gruppo è stato il miglioramento della situazione economica internazionale e in particolare la ripresa della situazione economica spagnola, ha spiegato il presidente, che ha inoltre precisato: “I risparmi ottenuti nelle attività televisive hanno raggiunto 631,2 milioni rispetto alla base costi del 2011″.

 Fonte: Prima Comunicazione