Al via nell’aula del Senato le dichiarazioni di voto finali sul disegno di legge di riforma della Rai. Ieri si è concluso l’esame degli articoli, con il via libera all’emendamento del governo che conferisce al prossimo dg, nominato con la legge Gasparri, i poteri previsti per l’amministratore delegato nella riforma, a partire dalla sua entrata in vigore. Sì, con alcune modifiche, anche all’art.2 con le nuove regole per la governance. Soppresso, invece, l’art.4 con la delega all’esecutivo sulla revisione della normativa sul canone, dopo l’approvazione di emendamenti di opposizione e minoranza Dem, con il parere negativo di governo e relatore. Il voto finale è previsto nella tarda mattinata di oggi.

Fonte: ANSA