Il 60% del traffico che avviene sulla banda larga è di tipo televisivo”. Lo ha detto a Lucca, durante il 12esimo Forum Europeo digitale, il Presidente di Confindustria Tv, Rodolfo De Laurentiis. Come aveva avuto modo di approfondire in un precedente incontro a Montecitorio sul tema del copyright digitalel’industria televisiva resta centrale” anche con lo sviluppo del web ma rimangono “una serie di questioni aperte” come la normativa che dovrebbe passare – secondo Confindustria tv – dall’essere concentrata sull’analogico al digitale superando così “l’asimmetria normativa che limita la capacità di competere”.

Fonte: Prima Comunicazione