La fiction di Rai1 domina ancora la classifica dei programmi più seguiti questa settimana. E lo fa con due prodotti decisamente differenti: l’ennesima replica del ‘Commissario Montalbano’ e la penultima puntata della serie che ha conquistato il pubblico televisivo in primavera, ‘Mentre ero via’, una storia al femminile interpretata da Vittoria Puccini (e scritta da Ivan Cotroneo). Per quanto riguarda ‘L’odore della notte’, risalente alla quarta stagione di Montalbano, è andato in onda per la prima volta nel 2002: è stato replicato già otto volte, e ancora nel 2019 raccoglie oltre 5 milioni e mezzo di spettatori, raggiungendo, lunedì scorso, il vertice della classifica della settimana.

Oltre al lunedì, il giovedì sera è una giornata dedicata alla fiction, e in questo slot ‘Mentre ero via’, ha mostrato un’ottima performance. La serie è ben partita, alla fine di marzo, con 5.386.000 spettatori medi, e una share del 24%. Giovedì scorso, per la quinta puntata gli spettatori sono stati 5.343.000, e una share del 23,2%. Complessivamente la media raccolta supera i 5 milioni di telespettatori (5.038.000, per una share del 22,2%). È interessante andare a scomporre la composizione del pubblico. Come di consueto, la fiction vince sul pubblico femminile, ma in questo caso le differenze sono notevoli: 27,8% di share fra le donne e 15,1% fra gli uomini. Gli spettatori adulti e anziani sono, allo stesso modo, i più assidui: oltre 30% di share fra gli ultra 65enni. La fiction però raggiunge quasi la media di rete anche fra gli spettatori più giovani: quasi 17% fra gli individui con età compresa fra 15 e 24 anni. Che sia un prodotto, per così dire, ‘a utilità ripetuta’, o più semplicemente capace di intercettare i gusti del momento, la fiction sembra rappresentare sempre di più lo specifico della tv.

In collaborazione con Massimo Scaglioni, elaborazione Geca Italia su dati Auditel

Fonte: Corriere della Sera