Per il mercato dei contenuti on-demand si prevede una crescita notevole nei prossimi anni. Secondo le cifre indicate da Digital TV Research nel Report ‘On-demand TV Forecasts’,  entro il 2016 i ricavi generati da programmi Tv e film on demand  arriveranno a 5,7 miliardi di dollari. Un aumento del 58% rispetto a quello del 2010, e a tali cifre andranno aggiunte anche le entrate prodotte dai contenuti on demand di sport, quelli per adulti e gli abbonamenti ai servizi di VOD.

La Tv via cavo genererà 2,6 miliardi di dollari nel 2016, quasi il doppio rispetto a 1,5 miliardi del 2010. I servizi DTH saranno i secondi contributori con 1,7 miliardi di dollari.

Le entrate legate al video on-demand su digitale terrestre saranno per lo più confinate all’Europa occidentale e soprattutto all’Italia. Secondo il Report nel 2016 il nostro Paese registrerà 592 milioni di dollari di entrate grazie alla Tv on-demand piazzandosi al secondo posto nella top-ten dopo gli Stati Uniti che arriveranno a 1,83 miliardi di entrate con una crescita del 28% rispetto al 2010.

Fonte: rielaborazione APT da Key4biz