I social network guardano con sempre più interesse alla tv: mentre Facebook punta al ‘tesoro’ della pubblicità e vuole dar battaglia alle principali emittenti offrendo spazi pubblicitari a pagamento, Twitter spinge sull’integrazione studiando l’engagement legato alla tv sui principali social. Il primo passo per il social da 140 caratteri è l’acquisizione di Trendrr, una società che misura il livello di coinvolgimento degli iscritti ai social. La società, lanciata nel 2007 a New York, studia quanto, come e cosa commentano gli iscritti ai social rispetto alle principali produzioni televisive. Non solo: grazie al servizio Curatorr, la società permette anche di scoprire in tempo reale i gusti televisivi degli utenti dei social. Secondo quanto rivela la testata online Mashable, con il suo nuovo prodotto Twitter intende offrire un nuovo servizio di analisi ai suoi utenti. Alle emittenti tv e agli inserzionisti in particolare, che potranno così tarare l’advertising televisivo rispetto alle indicazioni offerte dal pubblico di Twitter. L’acquisizione precede di poco il lancio di un sistema di rating tv che il social dovrebbe, appunto, lanciare in autunno con la collaborazione della società di sondaggi Nielsen.

Fonte: Prima Comunicazione

Leave a reply