News
17 febbraio 2017

Thriller mozzafiato dal 22 febbraio con “La Porta Rossa”

“Ho letto il copione e ho scoperto che a pagina 2 morivo. Andando avanti ho capito che sarebbe stata una serie complessa. Sono un razionalista convinto, ma ci ho messo tutto me stesso. Abbiamo trattato il fantasma come se ci fosse davvero. In questo modo, la presenza si è avvertita di più”. Lino Guanciale è il protagonista de “La Porta Rossa”, la nuova serie poliziesca di Rai2 ambientata a Trieste con Gabriella Pession, ideata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi e diretta da Carmine Elia. La serie sarà in onda dal 22 febbraio. Cagliostro, dopo essere stato ucciso in uno scontro a fuoco, dovrà scoprire chi l’ha tradito e allo stesso tempo salvare la vita di sua moglie Anna che di professione fa il magistrato (Gabriella Pession). Solo una ragazza è in grado di riuscire a comunicare con lui (Valentina Romani). Nel cast (coproduzione – Velafilm) anche Antonio Gerardi, Fausto Sciarappa, Elena Radonicich, Ettore Bassi, Gaetano Bruno, Cecilia Dazzi, Alessia Barela, Tommaso Ragno, Andrea Bosca. Sei puntate (22 febbraio e 1 marzo di mercoledì, dal 24 febbraio al 17 marzo di venerdì) di thriller mozzafiato con sfumature di dramma sentimentale. Il direttore di Eleonora Andreatta fa notare: “Un progetto di grandi eccellenze che ha richiesto un grande lavoro. Abbiamo scelto di mandarla su Rai2 come abbiamo fatto con ‘Rocco Schiavone’, con l’obiettivo di conquistare un pubblico più giovane e sofisticato. Questa direzione è molto importante per noi. Puntiamo a una diversificazione rispetto ai prodotti che vanno in onda su Rai 1. La Porta Rossa è piaciuto molto anche all’estero”.

Fonte: DailyMedia