La Costruzioni generali spa  consorziandosi con Telebari del gruppo Mazzitelli, darà vita in Puglia, con un investimento di quasi 19 milioni di euro, alla ‘Città delle onde’: il più grande polo dell’audiovisivo d’Italia, che punta a conquistare il mercato americano e dei paesi del Mediterranei.
La cittadella si estenderà su 20 ettari alle porte di Bari e comprenderà teatri studio, sale apparati e ced, sala proiezioni, auditorium e regia audio, play out, camerini, sale per consulenze specialistiche nell’ambito della produzione cinematografica, televisiva, radiofonica e discografica. E ancora: sale post produzione, studi radiofonici, spazi per uffici e redazione editoriale, spazi per aree didattiche e d’incontro.

“Crediamo profondamente che investire in cultura convenga a tutti – dice Dante Mazzitelli, docente di statista all’Università di Bari ed editore di Telebari e radio Bari-. Con la ‘Città delle onde’ – spiega – vogliamo rafforzare la nostra presenza nell’editoria e integrare l’offerta culturale, già eterogenea”.

“Sono già in corso accordi commerciali con produttori americani sia televisivi sia cinematografici– dice Massimo Dell’erba, ad della società Strade srl che ha curato tutta la progettazione della Città delle onde – interessati sia alla produzione sia alla post produzione all’interno della cittadella. La fondazione Petruzzelli ha sottoscritto un accordo per decentrare nella cittadella i depositi per la produzione di scene, mentre l’Apulia film commission ha seguito ‘per mano’ la progettazione dei teatri di posa per la produzione cinematografica”.

Sarà Massimo Lupis presidente della Diva eris srl di a curare le azioni di internazionalizzazione: “Qualunque broadcaster, dovunque nel mondo, può oggi commissionare montaggi e lavorazioni presso qualunque fornitore, dovunque nel mondo si trovi, senza alcuna difficoltà reale. In questo scenario di concorrenza quasi perfetta, un sistema d’offerta tecnologicamente avanzato, che disponga di professionalità mature, ed in grado di erogare il servizio in maniera con assoluta affidabilità e velocità, è pronto a servire centinaia di grandi clienti diffusi in tutto il mondo”.

Fonte: rielaborazione APT da iltaccoditalia.info