Secondo il rapporto realizzato da Altratv, le micro web tv italiane sono 590, distribuite in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale, con una densità maggiore in Lazio (102), Lombardia (85), Puglia (63) ed Emilia-Romagna (53).

Il loro sviluppo nel 2012, pari a +11%, è inferiore a quello dello scorso anno ( +52%), ma sono strutturate in forma più imprenditoriale, grazie anche ai social network e ai dispositivi mobili.

Il 33% informa sulla cronaca e sugli eventi del territorio, il 15% fa inchieste. Il live streaming è utilizzato dal 73% delle web tv. L’82% è su Facebook, il 46% su Twitter e il 72% si avvale anche di YouTube.

Fonte: rielaborazione APT da E-Duesse

Leave a reply