Gli abbonati di Sky Italia scendono a quota 4,76mln, per un calo di 27mila unità nell’ultimo trimestre dell’anno fiscale 2013 (al 30 giugno 2013). Il dato è contenuto nel primo bilancio di 21st Century Fox, la società media&entertainment nata dalla separazione dei business di NewsCorp., completata il 28 giugno (il bilancio comprende i risultati precedenti l’operazione). Secondo quanto riporta la nota, la pay tv italiana ha registrato nel 2013 un incremento nella spesa per i programmi, tra cui circa 150mln di dollari per i diritti delle Olimpiadi e per l’ampliamento della copertura di Uefa Champions League, Europa League e Formula 1. L’area di business Direct Broadcasting Satellite (comprensiva dei risultati di Sky Italia e Sky Deutschland) ha registrato nel 2013 un risultato operativo ante ammortamenti (Oibda) pari a 397mln di dollari (561mln di dollari nel FY 2012) e di 156mln di dollari nell’ultimo trimestre (168mln nello stesso periodo 2012). 21st Century Fox ha registrato infine ricavi pari a 27,68mld di dollari nel 2013 (+9%) e 7,21mld nell’ultimo trimestre (+14%). L’Oibda risulta pari a 6,26mld nel 2013 e 1,49mld nel trimestre.

Fonte: e-duesse