La quinta edizione del RomaFictionFest si chiuderà stasera, venerdì 30 settembre, con la cerimonia di premiazione che vedrà assegnare i premi ai già noti vincitori di ogni categoria in gara.

Riccardo Milani, che ha diretto “Atelier Fontana” prodotto dalla Lux Vide ha vinto il premio unico (comune alle tre categorie “lunga serie”, “miniserie” e “tvmovie”). A Gabriel Garko e Manuela Arcuri è andato il premio del pubblico assegnato dai lettori del magazine “Tv Sorrisi e Canzoni“.

“Romanzo Criminale 2 – La Serie”, prodotto da Cattleya e trasmesso da Sky Cinema, ha vinto il premio RomaFictionFest come migliore “lunga serie” e anche il premio “Francesco Scardamaglia” per la migliore sceneggiatura.

Il premio miglior prodotto per la categoria “miniserie” è stato assegnato a “Le cose che restano” prodotto da Bibi Film per Rai Fiction;

Il riconoscimento per il migliore “tv movie” è stato assegnato a “Edda Ciano e il comunista” prodotto da Casanova Multimedia per Rai Fiction.

I premi per il migliore attore e la migliore attrice nelle tre categorie sono stati assegnati a: Vinicio Marchioni per “Romanzo Criminale 2 – La Serie” e Irene Ferri per “La nuova squadra Spaccanapoli”, realizzato da Freemantlemedia per Rai Fiction, nella categoria “lungaserie”; Ennio Fantastichini per “Le cose che restano” e Anna Bonaiuto per “Atelier Fontana” nella categoria “miniserie”; Antonio Catania per “Agata e Ulisse”, della Italian International Film per Mediaset e Stefania Rocca per “Edda Ciano e il comunista”.

Fonte: rielaborazione APT da www.romafictionfest.it