È accordo tra azienda e lavoratori del gruppo Rai che hanno approvato ieri con il 58% dei voti l’ipotesi di rinnovo del contratto collettivo di lavoro, a cinque anni dalla scadenza. “Un risultato importante — ha detto il direttore generale della Rai Mario Orfeo — che porta flessibilità nei modelli produttivi, introduce una significativa modifica dei profili professionali e disciplina quelli nuovi legati alle attività digital oltre ad aumentare il sistema delle tutele e del welfare. Alta la partecipazione: il 72% degli aventi diritto.”

Fonte: Corriere della Sera