Rai: confermato il ricorso contro il blocco del canone
23 gennaio 2014

Rai: confermato il ricorso contro il blocco del canone

La Rai avrebbe deciso di presentare ricorso contro la decisione del Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, di interrompere l’adeguamento automatico del canone per recuperare l’inflazione programmata, come previsto dalla legge Gasparri. A confermare la volontà della Rai di procedere con un ricorso al Tar è stata il consigliere Luisa Todini ai microfoni di Radio24. Nel corso dell’ultimo cda, ha spiegato Todini, è stato infatti deciso che i legali del servizio pubblico debbano valutare se esistono margini per il ricorso. Anzi, secondo il consigliere, la causa verrebbe certamente vinta dalla Rai. Il mancato aumento del canone penalizzerebbe il budget e gli investimenti previsti dal servizio pubblico sia sul capitale umano che sulla modernizzazione delle reti, così come l’obiettivo di pareggio. Concorde con il ministro Zanonato sulla necessità di combattere l’evasione dell’imposta, Todini ha però ribadito che non è colpendo il canone che si contrasterà il fenomeno.

Fonte: E-Duesse