Il 2013 di Rai Pubblicità si è chiuso con risultati migliori rispetto all’andamento del mercato (-12,3% e -10% per la tv, dati Nielsen): l’anno è stato archiviato con una flessione del 7,5% per una raccolta pari a 768mln di euro. I primi due mesi del 2014 sono invece vicini al pareggio (rispetto allo stesso bimestre 2013): la concessionaria risulta leader sul value target in prime time e in daytime, con una concentrazione del 42%. I dati sono stati annunciati ieri dai vertici della concessionaria durante la prima tappa, a Roma, di “Youtility”, la presentazione dell’offerta commerciale Rai per il 2014 a cura della presidente Lorenza Lei, dell’ad Fabrizio Piscopo e di Giuseppe Oliva, direttore marketing.

Fonte: e-duesse