La Ue potrebbe imporre a Netflix e Amazon di dedicare il 20% del loro catalogo a produzioni europee: lo ha scritto il Financial Times, citando una proposta di Bruxelles in arrivo la prossima settimana che mette i servizi streaming sullo stesso piano regolatorio delle reti tradizionali obbligandoli anche a contribuire finanziariamente alla produzione di opere europee in quei Paesi che prevedono apposite tasse. Il piano Ue prevede che Netflix e Amazon dovranno assicurare «prominenza» ai prodotti europei, forzandoli a rimpiazzare con film Ue lo spazio sulle homepage oggi occupato dai blockbuster hollywoodiani.

Fonte: l’Unità