Nella manovra finanziaria varata ieri dal Consiglio dei Ministri Vi è anche un provvedimento di contrasto all’evasione del canone Rai: le imprese e le società avranno l’obbligo di indicare, nella dichiarazione dei redditi, il numero di abbonamento speciale alla radio o alla televisione «ai fini dell’applicazione della tariffa di abbonamento radiotelevisivo speciale, nonchè gli altri elementi che saranno eventualmente indicati nel provvedimento di approvazione del modello per la dichiarazione dei redditi, ai fini della verifica del pagamento del canone di abbonamento radiotelevisivo speciale».

Fonte: rielaborazione APT da ilsole24ore.com

Leave a reply