L’APT difende il budget di Europa Creativa
12 aprile 2013

L’APT difende il budget di Europa Creativa

L’APT, attraverso un comunicato stampa, assume una posizione decisa contro la possibile riduzione dei fondi al programma Europa Creativa 2014 – 2020, che rischiano di essere ridotti da 1,8 a 1,3 miliardi di Euro. Queste le dichiarazioni del Presidente Fabiano Fabiani: “L’Associazione è vivamente preoccupata e sconcertata: se la riduzione di quasi un terzo del budget fosse confermata, sarebbe un brutto segnale anche per i Governi nazionali. L’Italia è già il fanalino di coda per investimenti in cultura e non è supportata, come altri Paesi, da una legislazione favorevole e da fondi destinati al settore”. Clicca qui per leggere il comunicato stampa.