Raccontare l’impegno delle imprese italiane che investono in ricerca e sviluppo attraverso il servizio pubblico radiotelevisivo. Questo in sintesi l’obiettivo dell’accordo tra Rai e Confindustria presentato oggi dal DG  Lorenza Lei e dal Presidente Emma Marcegaglia nell’ambito della IX giornata della ricerca promossa da Confindustria.

“L’ idea” – ha dichiarato Emma Marcegaglia – “e’ quella di andare oltre la specializzazione, per parlare ai cittadini, ai giovani e far comprendere quanto ricerca e innovazione siano fondamentali per creare benessere e occupazione. Mostreremo un Paese che ce la puo’ fare”.

Per Lorenza Lei ”il servizio radiotelevisivo pubblico ha l’obbligo di rappresentare le attivita’ di eccellenza del Paese, in una logica di comunicazione integrata e di sistema. Questo e’ un momento importante sia per la ricerca sia per la Rai. Abbiamo impiegato molti giorni di lavoro per arrivare a questo accordo e ce l’ abbiamo fatta”.

Allo scopo di approfondire il tema delle funzioni e dei doveri del servizio pubblico radiotelevisivo, Lorenza Lei ha anche annunciato l’imminente organizzazione di un convegno, da tenersi entro la fine del 2011, che avrà appunto per argomento la RAI e il suo ruolo specifico.