“La produzione di domani si difende oggi” questo lo slogan della campagna che la francese Hadopi (Haute Autorité pour la diffusion des oeuvres et la protection des droits sur l’Internet),  è in procinto di  lanciare in difesa del diritto d’autore e  in promozione dell’offerta legale di contenuti su internet.
Per questa operazione, che partirà il 13 giugno e durerà un mese, sono stati stanziati 3 milioni di euro che verranno investiti in spot su Tv e radio, manifesti, stampa e web.
Rispetto alle aggressive campagne viste in questi anni che proponevano il modello scaricare=rubare la campagna dell’Hadopi tenterà una nuova strada: “la nostra idea – ha detto in una nota l’Alta Autorità per la diffusione delle opere e la protezione dei diritti su internet– non è di colpevolizzare, penalizzare, stigmatizzare, ma di proiettarsi nel futuro, spiegare che navigando in modo responsabile si fa la scelta di difendere la possibilità per i creatori di continuare ad esercitare la loro arte”.
La campagna presenterà l’“Hadopi Pur”, un marchio di colore blu che sarà assegnato ai siti che offrono servizi legali e che hanno presentato la richiesta proprio all’organo istituto dalla legge francese nell’azione di contrasto alla pirateria.
Un sito (www.pur.fr) illustrerà le diverse offerte, i contenuti, le modalità di accesso e comprenderà una parte editoriale dedicata alle evoluzioni e tendenze dell’offerta legale.

Fonte: rielaborazione APT da Key4biz

Leave a reply