Il Consiglio di Stato non ha dato ragione al Tar e ha sospeso ieri la sentenza, che aveva annullato la delibera 366/10/Cons dell’Agcom che definiva le procedure per l’elencazione automatica dei canali (Lcn), cui il Tar aveva contestato due vizi di procedura.

Si Attende ora il giudizio di merito del Consiglio di Stato, e le previsioni sui tempi parlano di circa due-tre mesi prima di un pronunciamento definitivo.

Fonte: rielaborazione APT da fonti varie