La Regione Sicilia ha perso definitivamente i fondi per la fiction “Agrodolce” ambientata in Sicilia, di cui era responsabile editoriale Giovanni Minoli, voluta nel 2005 dall’allora viceministro Gianfranco Micciché e dal governatore Salvatore Cuffaro. I 24mln di euro per la seconda e terza stagione mai andate in onda, stanziati con delibera Cipe dai fondi per le infrastrutture, sono tornati a Roma. Di quel progetto, che doveva lanciare anche il centro di produzione di Termini Imerese, rimangono un modellino e i mandati di spesa per 10mln destinati alla prima stagione, che la Regione non poteva pagare visto che non c’è una sola fattura ma tutto è stato versato senza budget e senza gare pubbliche.

Fonte: e-duesse