Fabiano Fabiani, Presidente dell’Associazione Produttori Televisivi (APT), commenta positivamente la nomina di Massimo Bray a Ministro per i Beni, le Attività culturali e il Turismo. “La nomina di Bray, la cui attività si è svolta finora all’interno dell’industria culturale italiana” – afferma Fabiani – “è un buon segnale per chi desidera dal nuovo Governo una maggiore attenzione verso l’industria dell’audiovisivo, settore che rappresenta anche una risorsa di sviluppo.