La Rai ha deciso di chiedere ai produttori televisivi un stop alla delocalizzazione e di realizzare le fiction delle prossime stagioni interamente in Italia, tranne ovviamente nei casi in cui le esigenze del racconto richiedano di girare all’estero. Un primo parere positivo viene dal produttore Carlo Degli Esposti (vice presidente dell’APT), secondo cui la decisione dell’azienda, attesa da anni, è “molto importante per la nostra industria dell’audiovisivo”, un’industria che – prosegue il produttore – “deve trarre dall’ambientazione italiana quella forza che le permetterà di valorizzare l’immagine dell’Italia nel mondo come accaduto nel caso di Montalbano.” La serie tratta dai romanzi di Camilleri e prodotta da Degli Esposti con la Palomar, infatti, non solo è stata uno straordinario successo televisivo, ma ha anche fatto da volano al boom del turismo nei “luoghi di Montalbano”.

(fonte: liberoquotidiano.it)