Nella giornata di ieri, 19 luglio 2012, il Cda RAI si è nuovamente riunito approvando il conferimento delle  nuove deleghe al Presidente Anna Maria Tarantola. Nuovi poteri, quindi, votati per parti separate dal Consiglio: 6 voti favorevoli e 2 astenuti sulla votazione relativa ai limiti di spesa e 5 a favore e 3 astenuti per le nomine dei dirigenti di primo e secondo livello.

Il Presidente potrà ora firmare autonomamente i contratti fino a 10 milioni di euro (rispetto ai 2,5 milioni precedenti) e procedere alle nomine delle strutture non editoriali (amministrative, finanziarie, legali), senza passare per il Consiglio di Amministrazione. All’organismo collegiale resteranno le nomine di reti, testate, genere, teche e consociate.

Fonte: rielaborazione APT da Ansa.it