Secondo “La Repubblica” il dossier “canone” sarebbe ora sulla scrivania del Ministro delle Comunicazioni Paolo Romani.
Stando a quanto sostiene il quotidiano, in una telefonata di ieri con il neo Direttore Generale della Rai, Lorenza Lei, il Ministro avrebbe garantito un intervento del Governo per sanare la difficile situazione economica dell’Azienda anche in vista del probabile calo delle inserzioni pubblicitarie della prossima stagione. Il rincaro, previsto per fine anno, dovrebbe essere superiore a quello apportato di recente di 1,50 euro, che ha permesso alla Rai di incassare 30 milioni di euro in più, a fronte però dei 300 milioni di fabbisogno che aveva stimato la dirigenza.
Si sta inoltre pensando di agganciare il canone alla bolletta della luce così da contrastare il fenomeno crescente dell’evasione.

Fonte: rielaborazione APT da LaRepubblica.it<