Asta frequenze, il ministero vuole l’ok della Commissione Europea
30 maggio 2013

Asta frequenze, il ministero vuole l’ok della Commissione Europea

Il viceministro allo Sviluppo economico Antonio Catricalà vuole sottoporre alla Commissione Europea la bozza di regolamento riguardante l’asta per le frequenze tv messa a punto dall’AgCom. “Vorrei mandare in visione il bando alla Commissione Ue per avere un assenso di massima,” ha dichiarato il viceministro. “Questo è importante perché ci aiuterà per la chiusura della procedura di infrazione. Non credo che i tempi siano lunghi perché le regole sono dettate dall’Agcom e noi ci comportiamo da esecutori”. A quanto si apprende, l’invio della bozza di regolamento a Bruxelles da parte del Mise non è un passaggio obbligato. Tuttavia, ha spiegato Catricalà, “è chiaro che se arrivassero indicazioni particolari dalla Ue ne dovremmo tenere conto.”

(fonte: corrieredellecomunicazioni.it)