La storia della madre di Gesù approda in TV  in occasione delle festività Pasquali con una fiction in due parti dal titolo Maria di Nazareth in onda domenica primo e lunedì 2 aprile.

Il difficile compito di raccontare nuovamente la storia della donna più famosa della storia dell’occidente è stato affidato al regista Giacomo Campiotti: “Ho cercato di fare del mio meglio per realizzare la storia più antica e semplice del mondo, quella di una madre e di un figlio. La magia dell’attesa e la gioia del primo incontro, la dedizione totale, l’amore sconfinato e, con l’andare degli anni, la necessità del distacco.

Ma nella nostra storia questo percorso naturale è portato ad un estremo dove nessuno era mai arrivato. Perché questa volta la madre è lei, Maria. La donna che Dio sceglie per essere la madre di Suo figlio. E il figlio è Gesù. Maria accetta con umiltà il mistero di questa missione d’amore che fin dall’inizio le si presenta difficile, e la compie in salita, passo dopo passo fino a comprendere che per lei distaccarsi dal figlio significa lasciarlo andare verso la Croce Ho quindi cercato di non mettere Maria sul piedistallo come una statuina ma neanche levarle quella profonda Consapevolezza e Fede che l’accompagnano in ogni passo della “sua “ via crucis“.

Nel cast: Alissa Jung (Maria), Paz Vega (Maddalena), Andreas Pietschmann (Gesù), Andrea Giordana (Erode), Mariano Rigillo (Simeone), Tony Laudadio (Pietro), Remo Girone (Ponzio Pilato),  Marco Messeri (Zaccaria).

La fiction è una produzione dell’Associata APT Lux Vide

Fonte: rielaborazione APT da daringtodo.com