Dopo avere esaminato i risultati della consultazione pubblica che si è conclusa lo scorso 17 dicembre, il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni presieduto da Angelo M. Cardani ha approvato all’unanimità lo schema di provvedimento riguardante le regole per l’assegnazione delle frequenze televisive del digitale terrestre (multiplex). “L’impianto del provvedimento – spiega una nota dell’AgCom – rimane largamente invariato rispetto al testo posto a consultazione pubblica e recepisce alcune modifiche emerse nell’ambito della consultazione stessa”. A questo punto, per chiudere la procedura di infrazione avviata dalla Commissione europea nei confronti dell’Italia, lo schema di provvedimento sarà trasmesso a Bruxelles, da cui l’Autorità confida di ricevere il parere definitivo in tempi brevi. “Acquisito il parere – conclude la nota – l’Autorità inoltrerà il provvedimento al ministero dello Sviluppo economico cui la legge affida il compito di indire la gara prevista dalla legge 44/2012”.

(fonte: agcom.it)