Mediocredito Italiano (Gruppo Intesa Sanpaolo) e SACE BT hanno siglato un accordo con l’obiettivo di offrire sostegno ai produttori di opere audiovisive cinematografiche e televisive e un accesso più facile al credito in un momento cruciale per l’economia del settore. L’intesa stretta dai due istituti consente ai produttori del settore cinema e Tv di rilasciare una polizza fideiussoria ai loro principali committenti (come Rai, Sky e Warner), richiesta sempre più frequentemente a garanzia delle obbligazioni assunte con il contratto di produzione audiovisiva. “L’accesso al credito costituisce oggi un nodo cruciale per la crescita delle imprese. In una congiuntura avversa come l’attuale, crediamo che questa sinergia con Mediocredito italiano possa significativamente facilitare l’erogazione di finanziamenti, mettendo a disposizione delle imprese un pacchetto integrato di servizi e consentendo una pianificazione sostenibile dei progetti di crescita” ha dichiarato Claudio Andreani, direttore generale di SACE BT. Intesa Sanpaolo, attraverso Mediocredito Italiano quale banca specializzata nel supporto alle PMI, potrà fornire agli operatori del settore cinematografico un servizio completo, che comprende, tra le altre cose, la copertura finanziaria dei costi del progetto, un servizio specialistico dedicato da parte del Desk Media & Entertainment (con particolare attenzione alla sfasatura temporale tra entrate ed uscite finanziarie, tipica del settore, strutturando le forme di finanziamento più idonee) e la polizza fidejussoria richiesta dai contratti di produzione audiovisiva.

Fonte: Key4biz