L’Associazione 100autori “segue con grandissima preoccupazione le voci sul progetto di smembramento di Rai Fiction che il direttore generale Lorenza Lei dovrebbe presentare in consiglio di amministrazione giovedì 14 luglio”. “Il progetto – afferma l’associazione in una nota – prevederebbe il sostanziale svuotamento del ruolo e delle funzioni di Rai Fiction, struttura portante del valore editoriale ed economico dell’azienda, l’attribuzione della competenza sui contratti a una nuova struttura centralizzata e delle competenze editoriali alle singole reti. Si tratta di un’ipotesi troppo confusa anche solo per essere discussa e valutata, ma ancora una volta sorprende che si possano immaginare ristrutturazioni di questa importanza senza chiarire quale sia il progetto industriale e quale la riorganizzazione editoriale dell’intera azienda e delle singole reti. Senza discutere con le associazioni di quanti sono chiamati a ideare e realizzare i contenuti editoriali le ragioni e gli obiettivi di una direzione che sembra ancora una volta indifferente alla natura pubblica, alla missione editoriale e agli interessi economici della Rai. (…) Per questo l’associazione 100autori ha posto e continuerà a porre in questione l’operato dell’attuale dirigenza in tutte le sedi competenti, consiglio di amministrazione, commissione di Vigilanza e Agcom”.

Fonte: