L’assemblea dei soci Rai per la ratifica della nomina del nuovo cda dell’azienda è stata aggiornata a venerdì 27 giugno, su richiesta – a quanto si apprende – del rappresentante dell’azionista ministero dell’Economia. Questo perché, per completare il nuovo vertice, mancano ancora le designazioni di presidente e amministratore delegato, che spettano al governo.

Intanto, sulla questione dell’azienda di tv pubblica interviene il presidente della Camera Roberto Fico.

“Il nuovo consiglio d’amministrazione della Rai come primo puntodeve sentirsi indipendente a tutti i costi. Il nuovo direttore generale, i consiglieri, devono sapere di esserlo e nella forza di questa indipendenza possono fare le scelte giuste per l’azienda che significa fare le scelte giuste per i cittadini”. Lo dice all’ANSA il presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico a margine della masterclass di cui è stato protagonista oggi al Giffoni Film Festival.

“L’azienda Rai – aggiunge Fico – appartiene ai cittadini italiani che pagano il canone, non al governo, al Parlamento o ai partiti”. Trova che nella composizione del nuovo cda stiano rispuntando vecchie dinamiche? “Voglio aspettare la composizione generale di tutto il consiglio d’amministrazione, mancano ancora i due consiglieri di nomina governativa. Poi su questo commenterò”.

Fonte: Ansa.it