Il Parlamento Europeo ha approvato il Programma Europa Creativa per il settennio 2014-2020. Quasi un miliardo e mezzo per i prossimi sette anni verranno ripartiti tra i subprogrammi Cultura, Media e una sezione transettoriale.

I fondi stanziati per il solo programma Media sono pari a circa 818 milioni di euro, ovvero il 56% del totale delle risorse del programma Europa Creativa; tale sezione, dedicata essenzialmente alle industrie audiovisive e cinematografiche, si propone di sostenere, come afferma la relatrice Silvia Costalo sviluppo delle opere cinematografiche e audiovisive con ‘potenziale transnazionale’: film, documentari, fiction, prodotti multimediali o di animazione. Europa Creativa supporta i produttori indipendenti e le coproduzioni europee e internazionali anche con le televisioni, la circolazione e la distribuzione di film europei non nazionali nelle sale e sulle piattaforme on line, anche attraverso il sostegno al doppiaggio, la sottotitolazione e l’audiodescrizione. Le azioni del programma guardano anche oltre i confini europei: raccogliendo l’esperienza di MEDIA Mundus, intendiamo facilitare la circolazione di prodotti europei non solo nell’area di libero scambio europea e nell’ambito del vicinato, ma a livello internazionale attraverso accordi bilaterali con risorse aggiuntive con Paesi Terzi”.

I primi bandi, pubblicati mercoledì 11 dicembre 2013, sono i seguenti:

•    Sviluppo di cataloghi di progetti (slate funding) – PRIMA SCADENZA 28 FEBBRAIO 2014

Tale sostegno finanziario si rivolge unicamente alle imprese di produzione indipendenti con l’obiettivo di accordare un contributo finanziario allo sviluppo di progetti destinati al mercato europeo e internazionale.
Il budget annuale destinato a cofinanziare lo sviluppo di progetti singoli e slate funding è di 17,5 milioni di euro.

•    Sviluppo di progetti singoli – PRIMA SCADENZA 28 FEBBRAIO 2014

Tale sostegno finanziario si rivolge unicamente alle imprese di produzione indipendenti con l’obiettivo di accordare un contributo finanziario allo sviluppo di progetti destinati al mercato europeo e internazionale.

•    TV Programming – PRIMA SCADENZA 28 FEBBRAIO 2014

Tale sostegno finanziario si rivolge alle società di produzione europee indipendenti con l’obiettivo di incoraggiare la diffusione televisiva di nuove opere (fiction, documentari, film d’animazione) con la partecipazione di almeno tre emittenti televisive di Stati membri diversi, partecipanti o cooperanti al Programma MEDIA.

Il sostegno accordato permetterà di accelerare il montaggio delle produzioni scelte dalle emittenti e di rafforzare i diritti dei produttori indipendenti su queste opere, incoraggiando così la loro distribuzione futura.

•    Sostegno ai festival – PRIMA SCADENZA 28 FEBBRAIO 2014

Tale sostegno finanziario è rivolto agli operatori che realizzino festival di film e di programmi audiovisivi di creazione europei (fiction, documentari, animazione, cortometraggi