admin

Rai Pubblicità punta sul digital di Rai Play

Il 70% dei primi 50 clienti di Rai Pubblicità ha scelto il digital, i top clienti hanno aumentato il fatturato digitale del 38%: sono alcuni dei dati presentati ieri a Milano da Rai Pubblicità nel corso di un evento dedicato esclusivamente al Digital, e in particolare a Rai Play. La piattaforma del servizio pubblico può contare su un’ora e 21 minuti medi di tempo speso su base mensile da parte degli utenti Rai (dati Audiweb); le campagne hanno il 90% di viewability, il 73% di vtr (view-through-rate, ndr.) medio, l’11-12% di click-through rate. A fronte di questi risultati, a dicembre verrà lanciato RaiPlay Radio, l’offerta digitale dedicata a Radio Rai. Fonte:...

Read More

Cartoons on the Bay 2018: aperte le iscrizioni!

Aperte le iscrizioni alla 22a edizione di Cartoons on the Bay – Festival Internazionale dell’Animazione Cross-mediale e della TV dei ragazzi, che si terrà dal 12 al 14 Aprile 2018. Da quest’anno il Festival si apre alla nuova categoria dedicata ai VR CARTOONS. Per iscrivere un’opera al Festival basterà collegarsi al sito www.cartoonsbay.rai.it, e compilare il formulario online presente nella sezione “Concorso”.    ...

Read More

Online il bando Lazio Cinema International 2017

Pubblicato il bando Lazio Cinema International, cofinanziato dal POR FESR 2014-2020 a valere sull’Azione 3.1.3 – “Attrazione di investimenti mediante sostegno finanziario, in grado di assicurare una ricaduta sulle PMI a livello territoriale” – sub-azione: “Attrazione produzioni cinematografiche e azioni di sistema attraverso il sostegno delle PMI che operano direttamente o indirettamente nel settore”. La dotazione dell’avviso è di 10 milioni di euro, 5 per ciascuna delle due aperture dei termini previste (“finestre”). La dotazione finanziaria è attribuita alle domande ammissibili seguendo il loro ordine di presentazione. Il 50% delle risorse è riservato alle Coproduzioni ritenute di “Interesse Regionale” o di “Particolare Interesse Regionale”. La Sovvenzione è un contributo a fondo perduto commisurato alle Spese ritenute Ammissibili, sostenute dai beneficiari per la realizzazione di una Coproduzione. Destinatari dell’avviso sono le PMI già iscritte al Registro delle Imprese, ovvero a un registro equivalente in uno Stato membro dell’Unione Europea, che sono Produttori Indipendentie operano prevalentemente nel settore di “Attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi”. Il beneficiario può essere una sola impresa oppure possono esserci più beneficiari (Aggregazione) per una stessa Coproduzione, purché compartecipino ai Costi di Produzione in ragione dell’Accordo di Coproduzione e siano titolari di diritti di sfruttamento dell’Opera almeno per l’Italia. I beneficiari devono avere, al più tardi al momento della richiesta della prima erogazione, residenza fiscale in Italia e una sede operativa nel Lazio. Devono inoltre presentare una adeguata capacità amministrativa, finanziaria e operativa.  Le domande di contributo possono essere presentate esclusivamente per...

Read More

21st Century Fox entra nel mirino della Disney

I colloqui ci sono stati. Al momento le parti non si starebbero parlando, ma stando a quanto riportato da Cnbc, Disney ha discusso per acquistare buona parte della 21st Century Fox. Fra le due società le trattative si sarebbero concentrate sulle divisioni intrattenimento, lasciando fuori quelle legate all’informazione e allo sport. Perché questa offerta? Secondo Cnbc, che non esclude una ripresa delle trattative, la motivazione sarebbe da ricercare in un quadro di mercato che a livello globale vede avanzare nel mondo dei contenuti colossi come Netflix, Amazon, ma anche Facebook e Google. Servirà massa critica. E il deal, in tal senso, andrebbe incontro alle esigenze sia di Fox sia di Disney. Per la prima, la presenza sul mercato dei giganti dell’on demand starebbe secondo le ricostruzioni spingendo la società a volersi concentrare sul versante news. Lato Disney, se l’affare dovesse andare in porto la società metterebbe le mani sulla casa di produzione cinematografica 20th Century Fox, ma anche tutta la produzione tv, compreso Sky e i canali FX e National Geographic. Una dotazione non indifferente che rappresenterebbe un plus visto l’avvio nel 2019, da parte di Disney (che di suo possiede canali come Abc o come lo sportivo Espn), di un servizio separato (in streaming) dedicato ai film. Fonte: Il Sole 24...

Read More