I produttori originari di opere audiovisive hanno diritto, secondo la normativa vigente, a ricevere un compenso per la riproduzione privata di videogrammi.

L’APT ripartisce tali compensi ai produttori originari di opere di fiction, cartoni animati e documentari trasmesse sulle sei reti nazionali (Raiuno, Raidue, Raitre, Canale5, Italia1, Rete4 e La7- a partire dall’anno di videotrasmissione 2010).