News

Le nuove nomine Mediaset

Mediaset ha varato ieri un nuovo assetto organizzativo per ottimizzare risorse e competenze. Giovanni Modina, lascia il ruolo di vicedirettore generale Contenuti di Rti e assume quello di vicedirettore generale Gestione Diritti e gestirà tutto il lavoro delle acquisizioni di serie tv, film, calcio e sport. Il ruolo di  vicedirettore generale Contenuti di Rti sarà assunto da Federico Di Chio che diventa il braccio destro del direttore generale Alessandro Salem con la responsabilità del coordinamento dei palinsesti di Canale 5, Italia 1 e Rete 4 Per quanto riguarda l’area della pay tv Marco Leonardi diventa il nuovo vicedirettore del Business Pay. Infine, Guido Barbieri, lasciata la direzione Acquisti Diritti è stato nominato direttore del Progetto Elettronica Industriale Towers alle dirette dipendenze dell’ad Marco Giordani. A lui sono anche affidate le operazioni di integrazione industriale tra Elettronica industriale e Dmt, per dar vita alla nuova società delle infrastrutture delle reti di trasmissione. Fonte: rielaborazione APT da E...

Read More

Rai: polemiche in CdA per il pacchetto di nomine proposto dal Direttore Generale Lorenza Lei.

Slittato al Consiglio di Amministrazione di oggi, a causa del mancato consenso generale, il primo pacchetto di nomine proposto ieri dal Dg. Tra le proposte Gianluigi Paragone per la Direzione del Tg 2 e di Susanna Petruni per la Direzione della seconda rete. Carlo Nardello (RaiTrade) per la Direzione Risorse Umane, Piero Gaffuri (Rai Nuovi media) per la Direzione Intrattenimento. Mauro Mazza sarebbe stato proposto, invece, per la Direzione di RaiFiction, ora detenuta da Fabrizio Del Noce, che verrebbe spostato alla Presidenza di Rai Cinema. A capo di RaiUno dovrebbe approdare Angelo Teodoli, Direttore dei Palinsesti. Fonte: rielaborazione APT da fonti...

Read More

Regione Lazio: sbloccati i finanziamenti per lo sviluppo di nuovi progetti audiovisivi.

L’Associazione Documentaristi Italiani ha comunicato che la Regione Lazio ha finalmente reso noti i risultati del “Bando Pubblico per lo Sviluppo di Progetti di Produzione Audiovisiva”, finalizzati alla promozione dei “Grandi Attrattori Culturali Del Lazio”. Grazie anche alla collaborazione dell’Associazione “100 Autori” e ai singoli produttori partecipanti al bando, sono stati sbloccati dopo 4 mesi i finanziamenti. Alla data di scadenza del 12 maggio 2010 alla Regione erano arrivate 148 domande. La commissione selezionatrice aveva chiuso i lavori il 24 gennaio scorso, rimettendo i risultati nelle mani dell’Assessore alla Cultura Fabiana Santini, che avrebbe dovuto renderli pubblici. Da allora, per quattro mesi, non si è saputo più nulla. Con la pubblicazione dei risultati, i vincitori sono finalmente in condizione di iniziare i lavori. Fonte: Rielaborazione APT da fonti varie (E-Duesse,...

Read More

Intervista a Leonardo Pasquinelli, Vice Presidente dell’associata Endemol Italia

In un panorama di rivoluzione generale e a causa dei numerosi tagli agli investimenti da parte di tutti i broadcaster, si annunciano nuove direzioni per l’offerta futura dei palinsesti televisivi. Meno serate di fiction, anche per Rai, perché costano troppo, e più intrattenimento, perché ha il vantaggio di costare meno e avere più immediatezza e flessibilità. Per sondare gli umori della categoria, è riportata, su Prima Comunicazione di questo mese, un’interessante intervista di Anna Rotili a Leonardo Pasquinelli, Vice Presidente dell’associata Endemol Italia, la società di Paolo Bassetti, “first lady” dell’intrattenimento italiano (con la produzione di reality show, varietà, game show e talk show), che racconta come Endemol si sta riorganizzando in questa nuova fase. «L’offerta in onda dall’autunno è il portato di due anni di crisi molto dura» dichiara Leonardo Pasquinelli «crisi in cui gli investimenti su ricerca e sviluppo sono stati trascurati. Non è stata una stagione memorabile, ma neppure troppo critica», nonostante l’offerta del digitale terrestre abbia portato una buona parte di pubblico ad abbandonare le grandi reti generaliste. Salta all’occhio il buon risultato, in termini di ascolto, di molti show storici di prima serata (come i programmi targati Endemol “I Migliori Anni”, “Che tempo fa”, “Le Invasioni Barbariche”). Bene anche per il reality, come ha dimostrato lo strepitoso successo di “Grande Fratello” che, nonostante sia stato messo a dura prova con il raddoppiamento del suo...

Read More