News

Slittano nuovamente le nomine della RAI

Contrariamente a quanto previsto nei giorni scorsi non ci saranno nomine nell’ODG del Cda Rai odierno. Il Direttore Generale, Lorenza Lei, decide di non formalizzare il pacchetto di avvicendamenti non inviando i curricula dei candidati al Cda, operazione necessaria per procedere alle nomine. Un gesto distensivo che allenta le frizioni degli ultimi giorni e consente all’azienda di concentrarsi sui contratti non ancora chiusi in vista della presentazione dei palinsesti autunnali alla Sipra il 20 e 22 giugno. Fonte: rielaborazione APT da E-Duesse e...

Read More

Assegnazione delle frequenze delle Tv locali: stabilito quanto e quando.

Il comitato dei ministri, riunitosi ieri, ha fissato a 3,1mld di euro la base d’asta per l’assegnazione delle frequenze liberate dalle tv locali ed ha annunciato che la pubblicazione del bando avverrà il 25 giugno. Nel dettaglio l’operazione seguirà il seguente iter: il bando sarà pubblicato il 25 giugno ed entro un mese dovranno essere consegnate le domande di partecipazione, con la previsione di concludere le procedure – tramite il versamento degli introiti di aggiudicazione – entro il 30 settembre 2011, secondo quanto definito dalla legge di stabilità. L’esito delle domande sarà noto il 29 luglio. Il 29 agosto verranno fatte le offerte economiche e il giorno dopo ci sarà l’apertura delle buste. Il 31 agosto ci sarà la gara vera e propria con i rilanci. Il versamento degli importi è previsto per il 30 settembre. Restano le incertezze per quanto riguarda le tv locali, che hanno annunciato di non accontentarsi dei 240mln di indennizzo per lasciare le frequenze, a tal proposito ha dichiarato il Ministro Paolo Romani: ‘Stiamo trattando con il ministero dell’Economia per rivedere il risarcimento a favore delle Tv locali’. Fonte: rielaborazione APt da E-Duesse e...

Read More

La Rai vince il Premio Innovazione

Nell’ambito della Giornata Nazionale per l’Innovazione, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha consegnato il Premio Innovazione di Confindustria al Direttore Generale della Rai Lorenza Lei per il progetto “Rai+ Realtà Aumentata Interattiva”, condotto dalla Direzione Strategie Tecnologiche con il Centro Ricerche. Il progetto Rai è stato scelto tra i numerosi progetti d’innovazione selezionati nelle competizioni a carattere nazionale nei settori dell’industria, del design, dell’università e ricerca pubblica, della pubblica amministrazione e dei servizi. L’obiettivo del progetto Rai, che verrà presentato il prossimo 28 giugno nel corso della Giornata dell’Innovazione Rai, è la visione coinvolgente e interattiva dei canali della tv pubblica attraverso contenuti fruibili sui nuovi terminali mobile. Fonte: rielaborazione APT da fonte...

Read More

RAI: giovedì le prime nomine?

Appare certo che nel Consiglio di Amministrazione della Rai, in programma giovedì alle 15 si procederà ad esaminare le nomine di alcuni ruoli chiave dell’azienda a lungo slittate. Secondo quanto si apprende, il pacchetto di nomine riguarderebbe le direzioni di tre testate (Tg2, Gr Parlamento e Rai Parlamento), oltre alle sei direzioni della governance (Intrattenimento, Risorse tv, Radiofonia, Corrispondenti esteri, Risorse umane e Finanza e Pianificazione). Mentre pare che all’ordine del giorno non figurerebbero per il momento le direzioni di rete. Fonte: rielaborazione APT da...

Read More

La relazione annuale Agcom relativa all’anno 201

Il Presidente Corrado Calabrò ha presentato oggi alla camera dei Deputati la Relazione Annuale dell’Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) relativa all’anno 2010. Sul fronte degli ascolti, Agcom registra il primato delle sei reti generaliste Rai e Mediaset, che nel 2010 costituiscono oltre il 73% di share medio giornaliero (con La7 a poco più del 3 per cento) confermando che, nonostante la continua crescita dei canali tematici, l’offerta televisiva tradizionale rimane ancora preponderante. Sul piano dei ricavi la relazione segnala il primato di Mediaset  che fa registrare un aumento dell’8,1 per cento per il 2010, per un totale di 2.770,60 milioni di euro. Sky cresce dell’1,8 per cento e raggiunge i 2.630,76 milioni, mentre i ricavi Rai fanno segnare un +2,5 per complessivi 2.553,84 milioni. Segue, a netta distanza, Telecom Italia con una fetta dell’1,8 (seppur con una crescita del 4,9 % per 160,17 milioni). Il primato di Mediaset si conferma con i dati sulla raccolta pubblicitaria, settore in cui riesce ad attrarre oltre la metà (il 56%) degli investimenti degli inserzionisti pur registrando solo il 38% degli ascolti. La Rai, invece, con il suo 41% degli ascolti ottiene soo il 24% della pubblicità, questo anche perché la legge le pone delle limitazioni in termini di raccolta pubblicitaria. Sul fronte di Internet La relazione evidenzia il poco sviluppo della Banda larga in special modo per quel che riguarda...

Read More