Finanziamenti

Tax Credit Audiovisivo

Il tax credit audiovisivo – ha dichiarato il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini – estende all’intero settore i benefici fiscali finora riservati al solo comparto cinematografico. Il Governo investe così sulla creatività italiana e sostiene un settore strategico per l’industria culturale del Paese. Le misure a favore delle web series, inoltre, sono particolarmente importanti per una realtà dinamica, dove l’innovazione e il genio dei giovani darà grandi risultati. Grazie a questo decreto, pubblicato il 25 marzo in Gazzetta Ufficiale, per la prima volta le produzioni audiovisive realizzate da produttori indipendenti e destinate alle emittenti televisive e al web potranno beneficiare di un credito d’imposta del 15% del costo di produzione. Questo beneficio si estende alle produzioni audiovisive internazionali che verranno a girare sul territorio nazionale, aumentando la capacità di attrarre investimenti esteri nel nostro Paese. Le agevolazioni fiscali rafforzeranno le produzioni indipendenti, chiamate a aumentare la propria quota di diritti nell’opera oppure a reinvestire nello sviluppo e la realizzazione di nuove opere. Il decreto inoltre contribuisce a una maggiore trasparenza ed equità nei rapporti tra produttori e i broadcaster. Particolarmente rilevante e innovativo il sostegno alle web series, autentiche palestre di giovani talenti fruite soprattutto dai nativi digitali.Con il decreto infine il settore audiovisivo e del web potrà agire in un quadro di regole più chiaro e definito: ad esempio sono introdotti...

Read More

Contributi per le imprese

  – Regione Puglia: regolamento per l’applicazione dei regimi in aiuto di esenzione Regimi di aiuti a favore delle opere audiovisive: i soggetti beneficiari delle agevolazioni sono le imprese operative che realizzano gli investimenti per la sceneggiatura, lo sviluppo, la produzione, la distribuzione e la promozione di opere audiovisive. Visualizza il testo del REGOLAMENTO REGIONALE 26 febbraio 2015, n. 6 – Circolare per l’intervento “Beni strumentali” (Nuova Sabatini) La circolare serve alle micro, piccole o medie imprese a richiedere agevolazioni per l’acquisto di beni strumentali attraverso gli Istituti di Credito aderenti alla convenzione con il Ministero (vedi allegato). Complessivamente sono già disponibili 2,5 miliardi di euro. Non ci sono bandi o scadenze: i contributi saranno concessi fino a esaurimento dei fondi. Visualizza la brochure informativa. Visualizza la pagina per la presentazione della modulistica necessaria a richiedere le agevolazioni. Per le informazioni sulla procedura agevolativa è possibile scrivere a questo indirizzo: iai.benistrumentali@mise.gov.it Per le richieste di carattere informatico si deve far riferimento a questa mail: helpdesk.benistrumentali@mise.gov.it – Voucher per la digitalizzazione delle Piccole e Medie Imprese Il Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, ha adottato il decreto attuativo dell’articolo 6, commi da 1 a 3, del decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145 (cd. decreto Destinazione Italia),  che ha istituito, a beneficio delle micro, piccole e medie imprese, un contributo, assegnato tramite la concessione di...

Read More

Bandi e scadenze

FONDO ROTATIVO CINEMA  Pubblicato sul BUR n. 103 del 27 dicembre 2016 l’Avviso Pubblico “Fondo di rotazione per la concessione di prestiti a tasso agevolato per sostenere le industrie cinematografiche e audiovisive del territorio della Regione”. Le domande possono essere presentate esclusivamente per via telematica compilando il Formulario disponibile on-line nella piattaforma GeCoWEB. Lo sportello telematico per la compilazione del Formulario on line sarà aperto a partire dalle ore 12 del 24 gennaio 2017 e fino ad esaurimento della dotazione finanziaria dell’Avviso e relativa riserva. – Determinazione 14 dicembre 2016, n. G1494 – Scheda Bando Fondo Rotativo Cinema SERIES MANIA CO-PRODUCTION FORUM Aperte ufficialmente le iscrizioni al Bando Series Mania Co-Production Forum che si terrà dal 18 al 21 aprile 2017. Una giuria attribuirà al produttore che presenterà il miglior progetto un premio di € 50.000 per lo sviluppo della serie.  E’ possibile scaricare il modulo d’iscrizione qui. Per ulteriori informazioni collegarsi alla pagina http://series-mania.fr/en/call-projets/. OPEN DAY – LAZIO CINEMA INTERNATIONAL 2016 Per approfondire i contenuti del bando Lazio Cinema International la Regione Lazio e LazioInnova incontrano gli operatori del settore. L’evento si terrà martedì 6 dicembre dalle ore 14.00 alle 18.00 presso la Sala Tevere della Regione Lazio (via Cristoforo Colombo 212). BANDO POR FESR Dal 16 novembre è aperta la presentazione delle domande per il nuovo bando POR FESR per le coproduzioni cinematografiche e audiovisive internazionali. E’ previsto uno stanziamento di 10 milioni di euro,...

Read More

Film Commission

Le Film Commission sono autorità amministrative indipendenti, locali o regionali, che hanno lo scopo di sostenere e attrarre produzioni audiovisive in un determinato territorio. Le Film Commission operano con una serie di servizi: – di tipo organizzativo (prima analisi della sceneggiatura, ricerca delle locations, concessione dei permessi tramite gli uffici comunali e provinciali, realizzazione delle anteprime sul territorio o ai festival) – di sostegno finanziario (riconoscimento di incentivi che riducono i costi di produzione dell’opera audiovisiva) – di promozione e marketing internazionale. Gran parte delle Film Commission sono associate, più o meno direttamente, alla Italian Film Commission (IFC) e sono  sovvenzionate e autorizzate ad operare dai vari enti pubblici, quali regioni, province e comuni. Questa consuetudine ha carattere di autoregolamentazione e prende a modello il regolamento dell’Association of Film Commission International (AFCI), poiché in Italia non esiste un quadro legislativo che le regola. Elenco delle Film Commision Bandi e Fondi di particolare interesse: – Emilia Romagna Film Commission: si segnala il bando di sostegno alla produzione di opere cinematografiche e audiovisive realizzate da imprese nazionali ed internazionali, con un importo complessivo di 760.000 euro, da destinare a fondo perduto sulla base delle spese ammissibili riportate nel testo dettagliato. La scadenza di tale bando è fissata al 26 agosto 2015. Si segnala inoltre un secondo bando un secondo bando che stanzia 400.000 euro complessivi alla produzione di opere cinematografiche e...

Read More