Alessandro Jacchia è nato a Città del Messico nel 1960. E’ sposato ed ha due figlie. Dal 2006 è Presidente e Chief Creative Officer (CCO) della Albatross Entertainment S.p.A, società che opera nell’audiovisivo, con sede a Roma. Consegue il Master in Regia cinematografica alla London Film School nel 1982 e, nel 1984, quello di Master of Fine Arts in produzione cinematografica alla University of Southern California (USC) a Los Angeles.

Alessandro Jacchia inizia a lavorare a Los Angeles nel 1982, sviluppando progetti e sceneggiature in qualità di story editor per il produttore Steve Roth, alla Columbia Pictures. Nei tre anni successivi, svolge la stessa attività anche presso la Paramount Pictures e per il produttore Alain Bernheim.

Nel 1985 si trasferisce in Messico ed entra in Televisa S.A., gigante delle telecomunicazioni in America Latina, come Direttore dello Sviluppo Artistico, società per la quale continua a lavorare sino al 1991. Nel 1986 riceve il primo incarico come Produttore e successivamente, nel 1987, diviene Produttore di Telenovelas sino al 1990, anno in cui, con la telenovela “Mi segunda Madre” (200 episodi) conquista nove dei dodici premi di “Tv e Novelas” per la miglior produzione televisiva dell’anno.

Nel 1992 entra sin dalla sua fondazione nella Lux Vide S.p.A. come Direttore, Responsabile della produzione per i progetti europei sino al 1998. Entra nel consiglio di amministrazione della Eudoxa, società di produzione partecipata dalla Lux Vide e, contemporaneamente svolge l’attività di Produttore. Dal 1993 al 2002 ha prodotto in Italia e all’estero ottantasette prime serate di fiction da 100 minuti per Lux Vide S.p.A., in coproduzione con Rai, Mediaset e altri partner internazionali, quali TF1, France 2, Kirchmedia, RTP, SAT1. Nel 1998 stringe un accordo di esclusiva con Lux Vide per dedicarsi come professionista unicamente all’attività di Produttore, sviluppando progetti e gestendoli fino alla messa in onda. Tra le produzioni realizzate, “Don Matteo” 1, 2 e 3, con cui ha inaugurato in Italia la struttura della serie ad episodi chiusi da 50 minuti e di cui è autore del format di serie.

Nel 2003 è co-fondatore con Maurizio Momi della Albatross Entertainment S.p.A., società specializzata nella produzione di Fiction Tv e oggi una delle realtà più dinamiche e competitive del settore. Tra il 2004 e il 2012 ha guidato lo sviluppo della Società producendo oltre sessantacinque prime serate Tv da 100 minuti, tra mini-serie e serie Tv, oltre ad un film cinematografico, e riuscendo ad includere nella rosa dei propri clienti, oltre ai due maggiori broadcaster italiani, Rai e Mediaset, anche Sky, La7 e Rai Cinema. Affacciandosi al mercato, ha definito ed implementato una strategia creativa e commerciale che ha permesso ad Albatross Entertainment S.p.A. di operare in qualità di vero produttore indipendente, partecipando al finanziamento delle opere, sviluppando i progetti in casa, circondandosi di un team di professionisti che eccellono nel ruolo di content provider. Albatross Entertainment S.p.A. è così coproduttore di tutti i progetti che realizza e rimane titolare della maggior parte dei diritti e dei format. Sotto la sua direzione, la Società è anche entrata nel mondo dell’editoria con la pubblicazione di 4 libri.

Le produzioni realizzate da Alessandro Jacchia hanno ricevuto il plauso della critica, ampi consensi del pubblico in termini di share e gradimento, riconoscimenti, premi e sono state notate nei più prestigiosi festival internazionali, tra i quali ricordiamo il Fipa di Biarritz, il Festival di Montecarlo, il Banff in Canada, il Festival di Shanghai, il Roma Fiction Fest e gli Oscar della TV Rai. È anche Autore di soggetti, sceneggiature e format di cinema e di fiction, già realizzati anche da altri produttori, quali “Mollo Tutto”, “Lourdes”. Dal 2001 al 2007 è stato Docente all’Università di Urbino, dove ha insegnato Organizzazione ed Economia dello Spettacolo presso la facoltà di Sociologia, Scienze della Comunicazione. Attualmente tiene anche il corso “Cos’è un’idea?” alla Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “LUISS” e all’Università degli
Studi di Roma “La Sapienza”.

Nel luglio 2002 ha ricevuto il premio di Miglior Produttore Televisivo Europeo nell’ambito del 42° Festival della Televisione di Montecarlo.